Modena

Il Rosè Modena DOC viene prodotto nei vitigni della regione Emilia Romagna e rientra nella categoria degli spumanti. La sua denominazione è Modena DOC Spumante Extra Dry e come tale deve rispettare diverse caratteristiche per mantenere il titolo. Stiamo parlando di specifiche che riguardano i vitigni ammessi e idonei per la sua produzione, le varie tappe della vinificazione ed infine le caratteristiche organolettiche (esame visivo, olfattivo e gustativo). Le uve ammesse per la produzione del rosè Modena DOC sono il Lambrusco Grasparossa e il Lambrusco Sorbara. La sua gradazione non supera gli 11 gradi centigradi e viene presentato in una bottiglia classica da 75 cl.

Il Rosè di Modena è un tipo di vino frizzante rosato. Alla vista appare di un colore tenue (rosa cerasuolo) con delle visibili bollicine fini. Al naso appare fragrante in cui si possono riscontrare gli odori caratteristici, delicato, e con note di frutta e di fiori. Infine, al palato è piacevole, armonico e non troppo invadente.

Il Rosè di Modena DOC si può abbinare a diverse pietanze e con facilità. Infatti, lo si potrà accompagnare con gli aperitivi, con antipasti a base di pesce cotto al vapore, antipasti caldi di pesce, primi piatti con crostacei e vongole, un buon risotto alle verdure, il tradizionale frutto misto di pesce e per parlare in chiave moderna con un buon sushi/sashimi.

Tutti i vini

 

ROSE" Modena DOC Spumante Extra Dry - Cavicchioli - Vino rosato spumante - Bottiglia 750 ml

7,80  disponibile
Amazon.it
as of Ottobre 20, 2021 4:46 am

Caratteristiche

  • Zona di produzione: - Uve:
  • Affinamento: - Colore:
  • Al naso: - Al palato:
  • Temperatura di servizio: - Abbinamenti gastronomici:
  • Grado alcolico: % vol