Moscato rosa

Il vino Moscato Rosa nasce da vitigni le cui bacche sono rosa e si trovano principalmente in Trentino Alto Adige e in piccole quantità anche in Friuli, Sicilia, Piemonte ed Emilia Romagna. Le sue origini però, sembrano partite dall’isola italiana della Sicilia fino a quando il principe Enrico di Campofranco si imparentò con la famiglia degli Asburgo e si trasferì dalla regione meridionale al Trentino, portando con sé il Moscato Rosa. Il suo nome, come potrebbe sembrare inizialmente, non deriva dal suo colore bensì dalla principale nota che lascia al palato della rosa come fiore. Il Moscato Rosa è molto delicato e particolare da coltivare in quanto è soggetto all’acinellatura del grappolo e alla colatura dei fiori.

Il vino viene considerato pregiato e raro e ciò è dovuto al fatto che i fenomeni sopra citati riducono nettamente la capacità produttiva e quindi la resa è molto avara. La gradazione del Moscato Rosa è molto zuccherina e si ricava dopo la fase di appassimento. Analizzando invece le caratteristiche ampelografiche possiamo affermare che la foglia del vitigno è di media grandezza e cuneiforme e il grappolo è conico, con un’ala, grande e compatto. Come accennato poc’anzi, il vitigno è soggetto ad acinellatura e ciò significa che in alcuni punti vi è assenza di acini nel grappolo. Infine, la bacca è rosa o rosso chiaro e molto grande, la polpa è morbida, il succo non ha colore e il gusto è moscato.

Il Moscato Rosa è un vino gradevole sotto tutti gli aspetti che riguardano le caratteristiche organolettiche. Infatti, alla vista appare di un rosa chiaretto o rosso rubino con riflessi leggeri granata; al naso risulta piacevole e delicato, aromatico con sentore di rosa e spezie. Invece, al palato è fresco, dolce ed elegante allo stesso tempo. Il retrogusto finale è dolciastro senza però essere troppo invadente. Quando si parla di freschezza di un vino si intende la sensazione che lascia in bocca grazie alla sua acidità. Le principali note che che possono riconoscere sono fruttate e agrumate.

Il Moscato Rosa viene considerato un vino “nobile” grazie anche agli abbinamenti culinari che si possono fare. È ottimo da accostare ai dolci tradizionali tipici del Trentino Alto Adige, come ad esempio lo strudel o il krapfen, ma è perfetto anche in abbinamento alla pasticceria secca e ai dessert a base di frutti rossi. Infine, per i più golosi, si potrà sorseggiare un buon bicchiere di Moscato Rosa con i dolci contenenti cioccolato fondente, come ad esempio il tortino, la mousse di cioccolato o i baci di dama.

Moscato rosa in offerta oggi

Moscato rosa più venduto

Tutti i vini

 

MOSCATO ROSA ROSENMUSKATELLER CL37,5 SAN MICHELE APPIANO SAN MICHELE APPIANO

29,90  disponibile
3 new from 22,15€
Amazon.it
as of Luglio 15, 2024 1:48 am

Caratteristiche

  • Zona di produzione: San Michele Appiano (bz) ? Alto Adige - Uve: Moscato Rosa 100%
  • Affinamento: N.D. - Colore: Rosato
  • Al naso: - Al palato:
  • Temperatura di servizio: 10-12 - Abbinamenti gastronomici:
  • Grado alcolico: 12.5% vol

Moscato Rosa Pasithea - 2016 - Cantina Girlan

35,35  disponibile
Amazon.it
as of Luglio 15, 2024 1:48 am

Caratteristiche

  • L'aroma viene composto da profumi di rose
  • fragole di bosco mature
  • mirtillo rosso ed un sentore spezziato di cannella. Il sapore è morbido con tannini soffici
  • una dolce pienezza in bocca e persistente nel finale. Questo passito si abbina perfettamente a dolci di frutta e tortine.