Valtellina Superiore Inferno

  • Tipologia: Rosso
  • Regione/zona: Lombardia
  • Denominazione: DOCG
  • Gradazione: 13% vol.
  • Capacità: 75 cl.

23,00 €

Il nome di questo vino incute timore, fa pensare a fiamme, dannazione e alla prof del Liceo che ci interrogava su Dante. Ma questo Inferno è invece accogliente e scalda il cuore fin dal primo sorso.  

Sezione fortemente sconsigliata ai bevitori non accompagnati da sommelier professionisti. I testi contengono linguaggio tecnico noioso.

  • Tipologia: Rosso
  • Persistenza: Si
  • Regione/zona: Lombardia
  • Struttura: Corposa
  • Vitigno: 100% Nebbiolo (Chiavennasca)
  • Tanninicità: Bassa
  • Denominazione: DOCG
  • Speziato: Si
  • Gradazione: 13% vol.
  • Capacità: 75 cl.
  • Potenziale di invecchiamento: 6/8 anni
  • Annata: 2010
  • Profumo: Fresco, fruttato con predominanza di frutti di bosco, erbe aromatiche, spezie
  • Colore: Rosso rubino
  • Sapore: Asciutto, lievemente tannico
  • Affinamento: Per quattro anni in botti di legno e quattro mesi in bottiglia
  • Abbinamenti: Si può abbinare con risotti, paste al forno, carni rosse, selvaggina, formaggi e salumi
  • Il produttore dice: Questo vino è ottenuto da uve provenienti dalle terrazze retiche di Poggiridenti, digradanti il colle dominato dall’antica chiesa del Carmine, nel “Secondo Girone dell’Inferno”
  • Il sommelier dice: Vino dal colore rosso rubino. Al naso sprigiona un profumo fine, frutti di bosco, ciliegie, erbe aromatiche e spezie. In bocca risulta avere un gusto asciutto, pieno, lievemente tannico