Montefalco Rosso

  • Tipologia: Rosso
  • Regione/zona: Umbria
  • Denominazione: DOC
  • Gradazione: 14,5% vol.
  • Capacità: 75 cl.

14,00 €

La leggenda narra che grazie a questo vino, il famoso esorcista Scacciadiavoli, riuscì a far guarire una fanciulla indemoniata. Ovviamente è una leggenda, ma è divertente sussurrarla agli amici mentre si guarda l'Esorcismo di Emily Rose.

Sezione fortemente sconsigliata ai bevitori non accompagnati da sommelier professionisti. I testi contengono linguaggio tecnico noioso.

  • Tipologia: Rosso
  • Persistenza: Si
  • Regione/zona: Umbria
  • Struttura: Corposa
  • Vitigno: 60% Sangiovese, 15% Sagrantino, 25% Merlot
  • Tanninicità: Alta
  • Denominazione: DOC
  • Speziato: Si
  • Gradazione: 14,5% vol.
  • Sapidità: Media
  • Capacità: 75 cl.
  • Ne hanno parlato: Gambero Rosso, Intravino, Gillbert & Gaillard
  • Annata: 2011
  • Profumo: Ampio, elegante, fine, persistente, fruttato con note speziate. Sentori di sottobosco, di piccoli frutti rossi
  • Colore: Rosso rubino intenso con note violacee con lievi tonalità granate
  • Sapore: Buona struttura, morbito, voluminoso. Equilibrio acidità e tannino ben bilanciato. Retrogusto fruttato persistente
  • Affinamento: In bottiglia per almeno 6 mesi
  • Abbinamenti: Si accompagna ai primi piatti in genere, alle carni bianche e rosse
  • Il produttore dice: Vino di ottima fattura. Colore rosso rubino intenso, profumo ampio, elegante e con sentori di ciliegia, sapore morbido e voluminoso
  • Il sommelier dice: Montefalco Rosso DOC si presta ad un invecchiamento per alcuni anni. La presenza di depositi nel fondo della bottiglia è naturale