Rossese di Dolceacqua

  • Tipologia: Rosso
  • Regione/zona: Liguria
  • Denominazione: DOC
  • Gradazione: 13% vol.
  • Capacità: 75 cl.

22,00 €

Ma che bel Castello -marcondirondirondello:  sull'etichetta c'è quello di Dolceacqua che, anche se non sembra, è il nome di un paesino ligure e non di una barca o di una ricetta. E non è nemmeno la descrizione del vino, che non è dolce. E tantomeno è acqua...

Sezione fortemente sconsigliata ai bevitori non accompagnati da sommelier professionisti. I testi contengono linguaggio tecnico noioso.

  • Tipologia: Rosso
  • Persistenza: Si
  • Regione/zona: Liguria
  • Struttura: Corposa
  • Vitigno: 100% Rossese di Ventimiglia
  • Tanninicità: Bassa
  • Denominazione: DOC
  • Speziato: No
  • Gradazione: 13% vol.
  • Capacità: 75 cl.
  • Metodo di allevamento: Sistema ad alberello, con uno sperone per branca
  • Terreno: Argillo-sabbiosi ricchi di scheletro, con poco calcare e pH tra il subalcalino e l’acido
  • Ne hanno parlato: Mario Benza , associazione Italiana Sommelliers Delegazione di Imperia
  • Annata: 2015
  • Profumo: Vinoso e fragrante da giovane, con l’affinamento diventa ampio, etereo, con sentori delicati di ciliegie cotte e di rosa lievemente appassita
  • Colore: Colore rosso rubino medio con lievi riflessi violacei
  • Sapore: Equilibrato, leggermente asciutto con lievissima vena tannica. Termina con un gradevole e tipico fondo amarognolo
  • Affinamento: In acciaio
  • Abbinamenti: Adatto ad accompagnare carni bianche, in particolar modo il coniglio, formaggi di media stagionatura
  • Il produttore dice: Il vino a noi più caro, il vino della Festa
  • Il sommelier dice: Con l’accortezza di abbassare leggermente la temperature di servizio si abbina anche a piatti di pesce elaborati quali stoccafisso e stufati di polpo