Roero San Michele

  • Tipologia: Rosso
  • Regione/zona: Piemonte
  • Denominazione: DOCG
  • Gradazione: 14% vol.
  • Capacità: 75 cl.

16,00 €

Il Roero lo conoscono in pochi. Abita dalle parti di Barolo e Barbaresco, ma è come quei vicini di casa che non ti accorgi nemmeno che ci siano, che non fanno rumore e non si fanno notare. Finché un giorno li incontri in ascensore e scopri che hanno molto da dire. E allora non puoi che invitarli a cena da te.

Sezione fortemente sconsigliata ai bevitori non accompagnati da sommelier professionisti. I testi contengono linguaggio tecnico noioso.

 

  • Tipologia: Rosso
  • Persistenza: Si
  • Regione/zona: Piemonte
  • Struttura: Corposa
  • Vitigno: 100% Nebbiolo del Roero
  • Tanninicità: Alta
  • Denominazione: DOCG
  • Speziato: No
  • Gradazione: 14% vol.
  • Sapidità: Media
  • Capacità: 75 cl.
  • Annata: 2012
  • Profumo: Ampio, ricco e fruttato di lampone e fragolina di bosco, di confettura e granatina
  • Colore: Rosso granato, intenso e brillante, con lievi riflessi aranciati
  • Sapore: Una decisa nota tannica. Armonico e stimolante, di grande persistenza, regala nel retrogusto una gradevole nota di liquirizia
  • Affinamento: l vino matura per 12 mesi in tonneaux di rovere francese. Imbottigliato alla fine dell’estate del secondo anno successivo alla vendemmia, affina ancora 12 mesi prima di lasciare la cantina
  • Abbinamenti: Ottimo compagno di carni rosse brasate, arrosti di selvaggina, formaggi stagionati
  • Il produttore dice: Dopo il severo diradamento a fine estate, la raccolta delle uve viene effettuata a mano, con rigorosa selezione dei grappoli, nella seconda decade di ottobre
  • Il sommelier dice: Un vigneto vecchio di oltre 50 anni, esposto completamente a sud, nella collina di “San Michele” a Canale