Pirro Varrone Primitivo di Manduria Riserva

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

  • Tipologia: Rosso
  • Regione/zona: Puglia
  • Denominazione: DOP
  • Gradazione: 15%
  • Capacità: 750ml

31,00 €

Più premiato del Signore degli Anelli, più fotografato di Kim Kardashian, più gustoso di una torta di Buddy Valastro. Lui è il Primitivo Pirro Varrone, Riserva ovviamente. Fate di lui il protagonista della serata, non vi deluderà.

Sezione fortemente sconsigliata ai bevitori non accompagnati da sommelier professionisti. I testi contengono linguaggio tecnico noioso.

  • Tipologia: Rosso
  • Persistenza: Si
  • Regione/zona: Puglia
  • Struttura: Corposa
  • Vitigno: Primitivo 100%
  • Tanninicità: Media
  • Denominazione: DOP
  • Speziato: Si
  • Gradazione: 15%
  • Sapidità: Media
  • Capacità: 750ml
  • Metodo di allevamento: Alberello appoggiato
  • Terreno: Terra nera mista con strati tufacei di media consistenza
  • Ne hanno parlato: Gilbert Gaillard
  • Annata: 2010
  • Profumo: Confettura di mirtilli, tamarindo, note balsamiche
  • Colore: Rosso rubino con riflessi granato
  • Sapore: Elegante, vellutato, armonico
  • Abbinamenti: Lasagne, carni rosse
  • Il produttore dice: L‘importanza di un nome antico corrisponde a quanto questo Primitivo di Manduria rievoca.
  • Il sommelier dice: Si esalta con il suo bel colore rubino, molto luminoso, finemente accompagnato da qualità olfattiva molto intrigante. Morbido e moderatamente tannico, con gradevole freschezza.