Il prodotto è stato aggiunto correttamente al carrello

Quantità:

Totale:

Ci sono 0 prodotti nel tuo carrello. C'è 1 prodotto nel tuo carrello.

Totale prodotti:

Totale spedizione:  Da calcolare

Totale:

Settembre uguale vendemmia. Con i suoi riti antichi, le tradizioni, gli odori e i colori, ma soprattutto i suoni e le canzoni.

Quindi per festeggiare questo momento così speciale e per ingannare il tempo mentre aspetti le nuove annate, innalza il calice, riempilo di “vecchio vino” e brinda alla nuova vendemmia ascoltando queste canzoni a tema vino!

Di settembre e d’agosto, bevi il vin vecchio e lascia stare il mosto.

Vinicio Capossela, spesso nelle sue canzoni si parla di vini, ma noi scegliamo questo inno all’amore  – Che coss’è l’amor

 

Ahi, permette signorina
sono il re della cantina
volteggio tutto crocco
sotto i lumi
dell’arco di San Rocco
ma s’appoggi pure volentieri
fino all’alba livida di bruma
che ci asciuga e ci consuma

 

Bandabardò, la loro 20 bottiglie di vino, è da ascoltare in compagnia di amici e di una bottiglia di vino ovviamente

 

Solo 20 bottiglie di vino
Chi dice di più ,chi dice di meno
Chi vuole la calma serena e orgogliosa
Di chi crede,di chi osa
Alzate le mani, alzate le mani!

 

Pensando alle vere tradizioni, quelle di cuore, come si fa a non citare La società dei magnaccioni

Ma che ce frega, ma che ce importa,
se l’oste ar vino c’ha messo l’acqua,
e noi je dimo, e noi je famo,
c’hai messo l’acqua, e nun te pagamo, ma però,
noi semo quelli, che jarisponnemo n’coro,
è mejo er vino de li Castelli
che de sta zozza società.